VOI CHE VI AMATE di Pilar

voi che vi amate
voi che vi abbracciate in sogno
e invece è vero
voi perduti ritrovati incantati
voi che non vi importa
degli editoriali
che non leggete nulla e nient’altro
che non sia scritto negli occhi
e sulle scie degli aereoplani

voi che non vi accontentate del tempo
perché un bacio ancora è sempre troppo breve
voi che la pioggia
è solo una goccia
e un nubifragio una risata argentina

voi che vi amate e non sapete
che vivete in una Grazia
che non riconoscete
amatevi anche per poche ore
come se fosse già tra mille anni

amatevi così
perfetti e incoscienti
amatevi
e salvateci tutti

– > FOTO di copertina di Paolo Soriani


Verso Lunedì, rubrica semiseria in versi su amori nomi cose città spigoli e parole espresse o ritrovate o convertite o volutamente dimenticate nelle casseforti dei miei traslochi, fisici e non.